CAA Fenapi

settembre 2019

UE, Bellanova: “Buon lavoro al nuovo Commissario europeo all’Agricoltura”

“Buon lavoro di cuore a Janusz Wojciechowski, che mi auguro di incontrare presto. E saluto con molto favore le parole di Ursula von der Leyen, sull’importanza di affrontare e investire ulteriori energie per sostenere le attività agricole in ambito Europeo”. Così la Ministra Teresa Bellanova. “Abbiamo tutti dinanzi una sfida importante, per cambiare l’Europa e avvicinarla a cittadini, agricoltori, imprese. In Europa dobbiamo difendere l’agricoltura mediterranea, sostenere l’eccellenza del nostro Made in Italy, scrivere regole che diano futuro al lavoro [...]

Operativo il tavolo tecnico di contrasto al caporalato

Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, Serie Generale n. 206 del 3 settembre 2019, diventa operativo il Decreto Interministeriale del 4 luglio 2019, relativo all’organizzazione e funzionamento del tavolo operativo per il contrasto al caporalato e allo sfruttamento del lavoro in agricoltura. Come indicato all’articolo 1 del richiamato Decreto, il Tavolo tecnico svolgerà le seguenti funzioni: predisposizione di un Piano triennale per l’individuazione delle linee di intervento; indirizzo e programmazione delle attività istituzionali finalizzate al contrasto del caporalato e dello sfruttamento in [...]

agosto 2019

Lavoratori anziani e infortuni sul lavoro, in agricoltura la frequenza più alta

Nei paesi occidentali l’invecchiamento della popolazione anziana in età lavorativa appare da tempo sempre più evidente. Secondo l’Organizzazione mondiale della Sanità, la definizione di “lavoratore che invecchia” è quella di un addetto che supera l’età di 45 anni, mentre è denominato “lavoratore anziano” chi ha oltre 55 anni. Nell’Unione Europea si stima che nel 2025 i lavoratori di età compresa tra i 50 e i 64 anni saranno il 35%, ponendo problemi di sostenibilità economica anche sotto il profilo [...]

luglio 2019

Terreno edificabile. L’agricoltore non paga l’IVA

L’imprenditore agricolo non deve versare l’IVA per la vendita del terreno che è diventato edificabile. A stabilire questo principio è l’ordinanza n. 20149/2019 della Sezione Tributaria della Corte di Cassazione, la quale tiene conto delle indicazioni provenienti dalla giurisprudenza della Corte di Giustizia U.E. Il caso Un imprenditore agricolo ha impugnato davanti alla C.T.P. di Torino l’avviso di accertamento per IVA 2004 emesso dall’Agenzia delle Entrate in riferimento alla cessione di un terreno edificabile. Esattamente il terreno in discorso è diventato edificabile [...]

Centinaio, tagliata burocrazia nel vino e distretti del cibo

E’ stata raggiunta l’intesa, in Conferenza Stato-Regioni, su due decreti proposti dal Ministero delle Politiche agricole alimentari, forestali e del turismo, che riguardano uno l’automazione delle dichiarazioni di vendemmia e di produzione vinicola, l’altro le modalità con le quali il Ministero potrà finanziare le attività e gli investimenti proposti dai Distretti del Cibo. Il decreto relativo all’automazione delle dichiarazioni di vendemmia e di produzione vinicola, fortemente atteso e richiesto da tutta la filiera produttiva vitivinicola, consentirà di ridurre al minimo [...]

giugno 2019

Agricoltura, Imu soft per tutti

Tutte le agevolazioni Imu, disposte per i coltivatori diretti e gli imprenditori agricoli professionali (Iap), si applicano, anche per il passato, alle società agricole. Il legislatore, con un’interpretazione autentica, dispone la totale equiparazione anche con effetti retroattivi. La novità (art. 16-ter) è contenuta nel dl 34/2019, il decreto crescita all’esame del Senato, qualificandola come «interpretazione autentica» e, quindi, con valenza retroattiva, ai sensi del comma 2, dell’art. 1 della legge 212/2000 (Statuto dei diritti dei contribuenti) Si dispone, inequivocabilmente, che [...]

Aziende agricole con attività diverse: inquadramento contributivo

Tutti i datori di lavoro che svolgono in via principale una delle attività di cui all’articolo 2135 del codice civile (coltivazione dei fondi, selvicoltura e allevamento di animali) sono tenuti, per gli operai assunti alle proprie dipendenze, all’assolvimento degli obblighi relativi alla contribuzione agricola unificata. Con la circolare INPS 20 giugno 2019, n. 94 si forniscono chiarimenti sull’inquadramento contributivo delle società, delle cooperative e delle organizzazioni di produttori che svolgono, in connessione o meno con l’attività principale, ulteriori attività quali [...]

Contributi coltivatori diretti e imprenditori agricoli 2019

Nella circolare n. 91 2019 l’INPS comunica  le aliquote dei contributi obbligatori dovuti per l’anno 2019  dai coltivatori diretti, coloni, mezzadri e imprenditori agricoli professionali: contributi obbligatori dovuti per l’anno 2019. Il calcolo dei contributi IVS si basa sulla classificazione delle aziende nelle quattro fasce di reddito convenzionale . Per l’anno 2019 l’aliquota da applicare  comprensiva del contributo addizionale del 2%,  è la seguente: 24,0% per tutti senza distinzione né di ubicazione né di giovane età. l’importo del contributo addizionale, di cui all’articolo 17, comma 1, della legge [...]

Compensazione suini e bovini: le aliquote IVA in Gazzetta

E’ stato finalmente pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 29 del 04.06.2019 il Decreto del MEF del 29 marzo 2019 relativo alla proroga delle percentuali di compensazione IVA applicabili alle cessioni di bovini e suini vivi. Le percentuali sono state confermate anche per il 2019 rispettivamente, nella misura: per le cessioni di animali vivi della specie bovina (compresi gli animali del genere bufalo) pai al 7,65%; per le cessioni di animali vivi della specie suina pari al 7,95%. Per espressa disposizione normativa tali disposizioni [...]

L’agricoltura cresce più di tutti nel primo trimestre 2019

Nei primi tre mesi del 2019 il Pil italiano è cresciuto dello 0,1% rispetto all’ultimo trimestre 2018 ed è sceso della stessa percentuale su base annua. Lo rileva l’Istat (dati corretti per gli effetti di calendario e destagionalizzati) rivedendo al ribasso le stime diffuse a fine aprile, quando il Prodotto interno lordo era previsto in aumento dello 0,2% in termini congiunturali e dello 0,1% a livello tendenziale. Ma in un quadro economico generale a tinte fosche (lo spread sfiora quota [...]

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online.
Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o visualizzazione di media.
Premendo il tasto Accetto si acconsente all'uso dei cookie.
Per saperne di più consulta la nostra informativa sull’uso dei cookie o il nostro Centro Privacy per il trattamento dei dati.