Tag: iva

luglio 2019

Ultimi giorni per l’invio della dichiarazione IVA 2019

È ormai in dirittura d’arrivo il termine per l’invio della dichiarazione IVA 2019, periodo d’imposta 2018, per i ritardatari che hanno omesso di presentare il suddetto modello entro il 30 aprile 2019. Infatti a tali soggetti è data la possibilità di porre rimedio attraverso la presentazione della dichiarazione IVA entro 90 giorni, decorrenti dal 30 aprile, pagando le sanzioni in misura ridotta. I contribuenti che hanno presentato la dichiarazione IVA relativa al periodo d’imposta 2018 con la compilazione del solo [...]

giugno 2019

Rivalsa Iva in caso di accertamento

L’Agenzia delle entrate ha ribadito ancora una volta che la rivalsa dell’Iva è un rapporto privatistico e non può essere esercitata nei confronti di una società estinta. L’indicazione è stata fornita con la Risposta n. 176/2019 ad un’istanza di interpello. Si pone dunque ancora una volta il tema della neutralità dell’imposta in quanto l’impossibilità di recuperare l’Iva relativa alla prestazione posta in essere determina l’assunzione di un costo sulla società cedente. La rivalsa: il rapporto privatistico La rivalsa rappresenta lo strumento [...]

maggio 2019

Dichiarazione Iva, rimedi dopo scadenza del 30.04

Dopo la scadenza del 30 aprile 2019 non tutto è perduto per coloro che abbiano omesso o inviato erroneamente la dichiarazione IVA per il 2018. Infatti, nei successivi 90 giorni è sempre possibile presentare il Modello IVA 2019 per non incorrere nella fattispecie della dichiarazione omessa. Inoltre, entro i termini per l’accertamento, è possibile inviare dichiarazioni integrative o correttive rispetto a quelle originariamente presentate. Nel caso in cui non si sia provveduto ad inviare la dichiarazione IVA per il 2018 entro [...]

aprile 2019

Nuovo forfetario con imposta sostitutiva del 15% per i titolari di partita Iva. Le indicazioni per accedere al regime in una circolare delle Entrate

I contribuenti persone fisiche esercenti attività di impresa, arti o professioni che nell’anno precedente hanno conseguito ricavi e compensi non superiori a 65mila euro rientrano nel nuovo regime forfetario che prevede l’applicazione di un’unica imposta sostitutiva del 15% in aggiunta a quelli che iniziano una nuova attività. Possono applicare l’imposta, sostitutiva di Irpef, addizionali regionali e comunali e Irap, anche le imprese familiari e le aziende coniugali, queste ultime a patto che non siano gestite in forma societaria. Ammessi [...]

Liquidazione Iva in scadenza domani. Nessuna sanzione per le correzioni

Scade domani, 10 aprile, il termine per trasmettere la comunicazione delle liquidazioni relative al quarto trimestre 2018; la scadenza originaria del 28 febbraio è stata infatti prorogata dal Dpcm 27 febbraio 2019. L’adempimento consiste nel trasmettere telematicamente all’agenzia delle Entrate i dati delle liquidazioni periodiche Iva, siano esse a credito o a debito. Il modello da usare è quello pubblicato sul sito dell’agenzia delle Entrate e si compone di frontespizio e quadro VP. L’obbligo riguarda tutti i soggetti passivi [...]

Contratti a prestazioni periodiche: limiti alle note di variazione IVA

Ancora chiarimenti da parte delle Entrate sulle note di variazione IVA, in questo caso relativamente ai contratti a prestazioni periodiche. In particolare, in ipotesi di risoluzione giudiziale o di diritto dei contratti a prestazione periodica e continuativa, la facoltà di emettere nota di variazione prevista dall’articolo 26, comma 2), del d.P.R. n. 633 del 1972 non si estende, ai sensi del successivo comma 9), alle operazioni già eseguite da entrambe le parti contraenti. Qualora il fornitore si avvalga della clausola [...]

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online.
Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o visualizzazione di media.
Premendo il tasto Accetto si acconsente all'uso dei cookie.
Per saperne di più consulta la nostra informativa sull’uso dei cookie o il nostro Centro Privacy per il trattamento dei dati.